Blog: http://Pachinos.ilcannocchiale.it

La Sicilia il treno del Barocco

Cipolletta: «Questioni di bilancio». Bufardeci: «Abbiamo i fondi»   

Roberto Rubino Parte il Treno del Barocco, ma tra Ferrovie e assessorato ai Trasporti scoccano scintille di polemiche sui binari. «Prima viene il bilancio» dice il presidente delle Ferrovie, Innocenzo Cipolletta. «I soldi ci sono» ribatte ........


in un tempo non tanto lontano   
C'erano una volta tre stazioni a Siracusa   

«Non siamo figli di un dio minore». Lo dice l'assessore regionale ai Trasporti, Titti Bufardeci. Che approfitta della presenza del presidente delle Ferrovie per attaccare subito sulle risorse inutilizzate. «L'avvio dell'esperienza è positivo - dice ........


il treno del barocco   

Siracusa aveva due reti ferroviarie e tre stazioni. Alla rete delle Ferrovie dello Stato si aggiunse infatti la Ferrovia secondaria a scartamento ridotto Siracusa-Ragusa-Vizzini, costruita e gestita dalla Safs (Società anonima ferrovie secondarie). ........

Pubblicato il 10/6/2009 alle 16.10 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web