Pachino,Portopalo,Marzamemi...promontorio,noto,avola,siracusa,rosolini,ispica,pozzallo,siracusa,ragusa, Pachinos | Pachino Promontorio,pachino,portopalo,marzamemi | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Internet-giornale, Pachino, Promontorio, Pachino, Portopalo, Marzamemi,Pachum.Pachynus
4 gennaio 2011
Pachino Promontorio La Sicilia inchiesta ato idrico Il presidente Bono incassa la solidarietà di 13 sindaci

'inchiesta sull'ato idrico

Il presidente Bono incassa la solidarietà di 13 sindaci

  • Lunedì 03 Gennaio 2011
  • Prima Siracusa,
  • pagina 29

la gestione idrica al centro del confronto
«In relazione all'indagine che ha coinvolto il presidente dell'Ato Idrico e che riguarda i rapporti tra l'Ato e Sai8, i sottoscritti sindaci dei Comuni della provincia di Siracusa, componenti dell'assemblea dell'Ato Idrico, esprimono al prewsidente Nicola Bono la loro più ampia solidarietà per la linearità e trasparenza con cui quest'ultimo ha sempre portato avanti i numerosi e prestigiosi incarichi pubblici ricoperti in 36 anni di onorata carriera politica».
Parole chiare, sottoscritte da Tonino Barbagallo (Avola), Massimo Carrubba (Augusta), Gaetano Pavano (Buccheri), Giuseppe Giansiracusa (Buscemi), Paolo Amenta (Canicattini), Nello Pisasale (Cassaro), Arturo Spadaro (Floridia), Corrado Valvo (Noto), Carlo Scibetta (Palazzolo), Michele Taccone (Portopalo), Antonello Rizza (Priolo), Nino Savarino (Rosolini) e Pietro Mangiafico (Solarino) a cuio si aggiungono quelle dei rappresentanti nell'Ato di Ferla e Sortino, entrambi commissariati, mentre nei giorni scorsi aveva espresso la propria vicinanza a Bono anche il sindaco di Siracusa, Roberto Visentin.
I sindaci «nel confermare la convinzione sulla correttezza della strada intrapresa dall'Ato idrico e dal suo presidente Bono circa i rapporti con Sai8, manifestiamo - inoltre - piena fiducia nella magistratura, tenuta alla verifica di ogni ipotesi prospettata, ed auspichiamo che possa presto essere messa la parola fine a questa vicenda».
«Bono - confermano i rappresentanti dei qundici Comuni - ha agito su mandato dell'assemblea dei sindaci, atteso che non è consentito a nessuno chiedere ai cittadini il pagamento di esose tariffe a fronte di conclamati e ripetuti disservizi nei comuni che hanno già ceduto gli impianti e le reti al gestore».
paolo mangiafico


03/01/2011

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ato idrico siracusa inchiesta Bono

permalink | inviato da Pachinos il 4/1/2011 alle 0:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre        febbraio