Pachino,Portopalo,Marzamemi...promontorio,noto,avola,siracusa,rosolini,ispica,pozzallo,siracusa,ragusa, Pachinos | Pachino Promontorio,pachino,portopalo,marzamemi | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Internet-giornale, Pachino, Promontorio, Pachino, Portopalo, Marzamemi,Pachum.Pachynus
16 gennaio 2011
Pachino Promontorio La Sicilia Portopalo pescherecci incentivata la rottamazione

pescherecci

Incentivata
la rottamazione

  • Sabato 15 Gennaio 2011
  • Siracusa,
  • pagina 43

pescherecci ormeggiati al porto di portopalo
L'Unione europea incentiva la rottamazione dei pescherecci. Per le flotte del Mediterraneo il quadro, a breve o medio termine, è la riduzione dei natanti a livello comunitario. L'obiettivo che vuole conseguire l'Ue è la diminuzione dello sfruttamento delle risorse marine attraverso la demolizione delle barche più vecchie ed inadeguate. Entro i prossimi due anni si avranno già numerose dismissioni con premio demolizione di circa 200mila euro. Il calcolo si farà sulla base della stazza e dell'anzianità dell'imbarcazione. Ma si può arrivare anche a 500mila euro per chiudere l'attività se il proprio peschereccio è particolarmente vecchio ed ha dimensioni oltre le 200 tonnellate. Le istituzioni comunitarie fanno leva, dunque, sull'incentivo economico per convincere gli armatori ad uscire dal settore. 
Per le marinerie italiane si tratterà di una svolta epocale e c'è già chi intona il «de profundis» per l'intero comparto ittico che in Sicilia, soprattutto, vive una crisi molto grave. Si parla di riconversione, magari attraverso attività di pesca-turismo. Le domande presentate sarebbero già numerose nel territorio nazionale. L'invasione di prodotto estero è massiccia in Italia. La quantità di pescato attuale non è sufficiente al consumo interno e si ricorre a prodotto in arrivo da Vietnam, Cina, Indonesia e Oman, pescato e lavorato a costi nettamente inferiori. Bisognerà vedere quale sarà l'impatto in Sicilia. Al momento, le preoccupazioni maggiori sono state espresse dai pescatori laziali. A Portopalo, dove la pesca continua a recitare, tra mille difficoltà, la parte principale nel sistema economico locale, sembra di assistere ad una situazione di passaggio epocale, con i giovani sempre più lontani dal comparto ittico, faticoso e poco remunerativo, e gli anziani che pensano a chiudere la loro fase lavorativa dopo anni di sacrifici in mare.
SERGIO TACCONE


15/01/201

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. portopalo pescerecci sicilia europa

permalink | inviato da Pachinos il 16/1/2011 alle 6:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
23 gennaio 2010
Pachino Portopalo NOVELLAME che fine a fatto il Piano del porto ????
23 gennaio 2010
Pachino Promontorio A Sud di Tunisi raitre anno 1994 intervista a Don Pietro Bruno di Belmonte sulla Tonnara di Portopalo
9 dicembre 2009
Pachino Promontorio La Sicilia Aree protette naturali la ricetta salva clima...Ma a Pachino e Portopalo e Marzamemi non si applica
Aree protette naturali
la ricetta "salva-clima"


Click here to find out more!


COPENAGHEN - Aree protette come soluzioni naturali alla crisi dei cambiamenti climatici. Il 15% delle scorte mondiali di carbonio è conservato nelle aree protette di tutto il mondo. E per la prima volta la "ricetta" salva-clima è stata calcolata nel volume presentato a Copenaghen, nella seconda giornata della 15/a Conferenza Onu sui cambiamenti climatici.

A firmare il volume l'Unione conservazione della natura (Iucn), il programma ambiente delle Nazioni unite (Unep), la Società di conservazione della natura, la Banca Mondiale ed il Wwf. Il libro "Soluzioni naturali: le aree protette per aiutare le persone a far fronte ai cambiamenti climatici", definisce per la prima volta "come le aree protette contribuiscono in modo significativo a ridurre gli impatti del cambiamento climatico e ciò che è necessario per fare ancora di più", dice Lord Nicholas Stern, che ha scritto la prefazione.

Le aree protette svolgono un ruolo importante nella riduzione delle emissioni di anidride carbonica nell'atmosfera. Il 15% delle scorte mondiali di carbonio terrestre - 312 Gigatonnellate - è memorizzato nelle aree protette di tutto il mondo. In Canada, più di quattro miliardi di tonnellate di anidride carbonica viene sequestrato in 39 parchi nazionali, stimato in un valore di 39-87 miliardi di dollari in crediti di carbonio.

Nell'Amazzonia brasiliana, le terre protette sono in grado di prevenire 670.000 km di deforestazione entro il 2050, che rappresentano otto miliardi di tonnellate di emissioni di anidride carbonica evitate.

PREVENZIONE DA FRANE E MAREGGIATE. Le aree protette servono come barriera naturale contro gli impatti climatici e altri disastri, dando la possibilità per le acque alluvionali di disperdersi, stabilizzando il suolo contro le frane e bloccando le mareggiate.

È stato stimato che le zone umide costiere negli Stati Uniti forniscono 23,2 miliardi dollari l'anno in protezione contro le inondazioni da uragani. E le aree protette possono conservare le risorse naturali in modo da poter sopportare l'impatto dei cambiamenti climatici e di continuare a fornire cibo, acqua potabile, ripari ed alle comunità di poter contare su queste risorse per la sopravvivenza.

Trenta tre delle 100 più grandi città del mondo traggono la loro acqua potabile da bacini forestali all'interno delle aree protette.

Nonostante ciò il sostegno finanziario alla rete globale di aree protette è meno della metà di ciò che sarebbe necessario per la massima efficienza, ponendo a rischio il sistema. Da qui l'appello ai leader mondiali che devono capire che investire nelle aree protette è un investimento per la sicurezza.
13 novembre 2009
Pachino promontorio Caccia in Sicilia ,si potra anche non cacciare dopo il 15 Novembre

CACCIA IN SICILIA, SI POTRÀ ANCHE NON CACCIARE DOPO IL 15 NOVEMBRE

Palermo, 11 novembre 2009 - Il decreto dell’assessore regionale all’Agricoltura e Foreste è stato pubblicato oggi, venerdì 13 novembre, sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana. In Sicilia, in alcune Zone di protezione speciale (Zps), come sono state chiamate, non si potrà cacciare prima del 15 novembre 2009, sul modello ‘un colpo al cerchio ed uno alla botte’, l’utile e il dilettevole. Significa accontentare ‘salvatori e ‘carnefici’: cacciatori ed ambientalisti.

Perché se è vero che proprio le Zone di protezione speciale (Zps), dovrebbero essere a ‘protezione speciale’ è anche vero che proprio quelle sono le aree dove la stessa cacciagione vive meglio ed è pure protetta, come lo è l’habitat, in generale: un allevamento, insomma.
In realtà il decreto dell’Assessore viene emanato in tale ‘armoniosa’ forma “nell'attesa che diventino operativi i piani di gestione dei 'Siti siciliani Natura 2000', già approvati dell'assessorato regionale al Territorio e Ambiente e in adempimento delle ordinanze del Tar Sicilia di Palermo”.
Cosa conterranno mai tali “piani di gestione dei 'Siti siciliani Natura 2000'; cosa ordineranno le ordinanze del Tar Sicilia di Palermo? Ordineranno quello che ordineranno: probabilmente che in quelle Zone si può cacciare ma piano.

In tale attesa, l'assessore all'Agricoltura e Foreste, Michele Cimino, ha firmato il decreto che modifica l’attività venatoria per la stagione 2009-2010.
Quello che segue è l’elenco delle Zone di protezione speciale (Zps), dove “non si potrà cacciare prima del 15 novembre 2009”, vale a dire “dove “si potrà cacciare non prima del 15 novembre 2009”:

Pantani della Sicilia sud-orientale, Morghella, Marzamemi, Punta Pilieri e Vendicari; Saline di Augusta; Saline di Priolo; Saline di Siracusa e Fiume Ciane; Biviere di Lentini, tratto mediano e foce del Fiume Simeto, e nell’area antistante la foce; la Gurna; Lago di Pergusa; arcipelago delle Pelagie (area marina e terrestre); arcipelago delle Eolie (area marina e terrestre); monti Peloritani, dorsale Curcuraci, Antennamare e area marina dello stretto di Messina; monte Pecoraro e Pizzo Cirina; monte Iato, Kumeta, Maganoce e Pizzo Parrino; isola di Ustica; laghetti di Preola e Gorghi Tondi, Sciare di Mazara e pantano Leone; isola di Pantelleria e area marina circostante; monte Cofano, Capo San Vito e monte Sparagio; Stagnone di Marsala e Saline di Trapani (area marina e terrestre); arcipelago delle Egadi (area marina e terrestre); paludi di Capo Feto e Margi Spanò.
Per la zona di “Torre Manfria, Biviere e piana di Gela”, il divieto di prelievo venatorio, fino al 14 novembre 2009, è limitato all'area che interessa la migrazione dell'avifauna acquatica (golfo di Gela).
_______________

LA LAV CRITICA L’INCREDIBILE DECRETO ASSESSORIALE DEL 31 AGOSTO CON IL QUALE VIENE VIETATA LA CACCIA NEI PARCHI, NELLE RISERVE, E IN TUTTE LE ZONE PROTETTE

A poche ore dall’inizio della nuova stagione venatoria il neo Assessore all’Agricoltura e Foreste della Regione Sicilia, On. Michele Cimino, esordisce con un’incredibile decreto che porta la data del 31 agosto (sic!) con il quale, per eludere le decisioni dei giudici del TAR di Palermo, che lo scorso luglio avevano sospeso alcune parti del calendario venatorio, vieta la caccia dove è già vietata almeno dal 1977! Infatti, si legge nel decreto dell’On. Cimino che l’attività venatoria è inibita in parchi, riserve naturali, oasi, aree del demanio forestale e nei terreni agricoli recintati!

Il TAR di Palermo con le ordinanze n. 730/09, 731/09, 732/09, accogliendo il ricorso della LAV presentato insieme a ENPA, Legambiente, MAN e WWF, aveva imposto all’Assessore di proibire l’attività venatoria nelle “rotte migratorie”: aree dove si concentra il “passo” degli uccelli migratori. Questo avrebbe determinato il divieto di caccia per esempio in tutte le isole minori siciliane, in tutte le zone umide ed in tutta la fascia costiera della regione per almeno mezzo chilometro dalla battigia.

Un intervento di grande utilità per la fauna selvatica ma chiaramente svantaggiosa per il popolo delle doppiette. Così in loro soccorso ecco arrivare, con un tempismo da primato, il decreto truffa che stabilisce che quelle rotte migratorie coincidono con aree già interdette alla caccia (parchi, riserve, aree protette, etc…).

Si tratta, quindi, di un palese quanto grave ed illegittimo aggiramento della chiarissima indicazione della Magistratura. Per di più, in alcune ZPS (Zone di Protezione Speciale) come per es. Ustica e Pantelleria, il medesimo decreto autorizza la caccia fin dal prossimo 20 settembre in aperta violazione dei decreti del Ministero dell’Ambiente che in tali aree, vietano ogni attività di caccia fino al primo ottobre.

La LAV, nel preannunciare urgenti ed inevitabili azioni legali, attende trepidante un altro simile lungimirante decreto magari per vietare la caccia alle specie protette soprattutto negli asili nido!

La LAV, infine chiede alle Autorità competenti di organizzare adeguati servizi di controllo e prevenzione, affinché venga garantito il rispetto del divieto di caccia fino al primo ottobre in tutte le 29 ZPS siciliane (isole Pelagie, isole Egadi, isole Eolie, isola di Ustica, isola di Pantelleria, Piana di Gela, Saline di Siracusa, etc…) .

Da domani sul sito web www.lavsicilia.it sarà on line il “VADEMECUM CACCIA 2009 ” ove sono disponibili, anche per le Forze di Polizia, tutte le normative ed i prontuari delle relative sanzioni in materia di caccia e tutela della fauna.

Palermo, 02.09.2009
30 ottobre 2009
Pachino Promontorio Video sulla relazione al Piano Regolatore di Pachino nel 1976 dell'Arch Ezio Bienaimè..Elaborato dall Equipe dell'Architetto Leonardo Ricci con l'Arch Silvestro Bardazzi e lo stesso Ezio Bienaimè nelnel lontano 1966..




Video sulla relazione al Piano Regolatore di Pachino nel 1976 dell'Arch Ezio Bienaimè..Elaborato dall'Equipe dell'Architetto Leonardo Ricci con   l'Arch Silvestro Bardazzi e lo stesso Ezio Bienaimè nel lontano1966..L'Incarico all'  arch Ricci venne conferito dal sindaco di Pachino Fortuna che . incontro l'arch Leonardo a Riesi dove stava eseguendo i lavori per centro valdese..



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia europa sicilia pachino marzamemi portopalo

permalink | inviato da Pachinos il 30/10/2009 alle 12:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
22 ottobre 2009
Pachino Promontorio a Pachino tutti pazzi per la Pdl di Pippo Bufaredeci...Caro Pippo è un film che abbiamo già visto....

mercoledì 21 ottobre 2009

A PACHINO TUTTI PAZZI PER LA "PDL"

Parafrasando il titolo della trasmissione di Antonella Clerici, potremmo dire a "Pachino tutti pazzi per la PDL.
Naturalmente non ci auguriamo che possa politicamente succedere quello che è successo alla Clerici e cioè la chiusura della trasmissione dopo solo due puntate per mancanza di ascolti.
Certamente siamo in presenza di un fatto politico importante, ma strano che può forse succedere solo nel contorto mondo politico pachinese.
Importante perchè attorno al sindaco si forma una maggioranza molto forte che, teoricamente, dovrebbe permettergli di lavorare con serenità.
Strano perchè quasi tutti quelli che sono passati dalla parte della maggioranza sono coloro che, in campagna elettorale, hanno fortemente osteggiato la elezione dell'attuale sindaco permettendogli di essere eletto solo con un esiguo vantaggio di circa duecento settanta voti rispetto all'avversario.
Non possiamo escludere che questi consiglieri forse vista la bontà della proposta amministrativa dell'attuale sindaco si siano pentiti per non averlo votato o dissociati da un raggruppamento di minoranza non ritenuto idoneo a formulare proposte utili per il paese di Pachino.
Ma ai comportamenti politici non si può " spaccare il capello" e prendiamo per buona la versione più adulcolata che la vuole ammantata del bene dell'interesse generale.
Adesso però, nella confusione che si potrebbe creare fra chi ha combattuto e vinto la battaglia per l'elezione del sindaco fin dalla prima ora e coloro che sono saliti dopo sul carro del vincitore, speriamo possa essere il buon senso ad avere il sopravvento.
Ed il buon senso ci suggerisce che non si può stravolgere tutto e far finta che la vita politica pachinese stia iniziando adesso come se si fosse scherzato in fase di campagna elettorale.
Il buon senso ci suggerisce altresì che il comune di Pachino non ha bisogno di alchimie politiche fra gruppi, gruppetti e singoli politicanti, ma di una strategia seria che possa fare uscire questo paese dalle secche politiche ed amministrative in cui si trova da tanto tempo.
Abbiamo già perso troppo tempo prezioso e non ci possiamo permettere il lusso di perderne altro
.


Commento di Spiros

I passaggi si susseguono con implacabile precisione e riproducono non tanto la pazzia verso la Pdl quanto l'attaccamento mai sopito al carro dei vincitori...
Basta osservare le mosse degli ultimi dieci anni, come passa il tempo, e più precisamente all'amministrazione guidata,si fà per attribuire ciambelle senza buco, all'amministrazione Barone..
Come le cronache del tempo politico raccontano questa grande coalizione di donne e uomini era talmente grande che comprendeva i diciotto ventesimi dell consiglio comunale...Ebbene dopo poco tempo per effetto della magna forza di questa colaizione ed essendo impossibilitato ad accontentare tutti..quel signor Barone Sindaco gode del primato imbattuto a scala nazione, penso, che distribuì nel tempo  ossicini e caramelle a circa cinquanta assessori...ma forse mi sbaglio per difetto...Dunque l'azione calamità che attrae gli attori locali, che con la elezione pensano sempre di avere vinto un terno al lotto, i quali, a di là della disquiusizione etico morale che alla fine ha colpito anche i portatori sani di questa pseudo appartenenza di facciata( vedi i link rivoluzionari messi a bella apposta per configurare un pensiero che non hanno mai avuto, quando invece hanno dimostrato e le vicende del consorzio dell'ipg ( un milione di euro dalla destra e  i legami con la banca e l'azione sottotraccia di Pippo baudo( ballerino tra destra e sinistra) che ha sistemato i figli con 25.000 euro l'anno da parte del comune di Pachino(  cinema di frontiere e degli sfrontati) che vorrebbe essere gente politicamente corretta, se ne stra-fregano di dimostrare coerenza e lealtà verso gli elettori...Pertanto senza essere ne maghi della politica ma rimanendo  politologi lontani e isolati come scriveva l'ultimo presidente  di facciata di Città Etica rilevando la sua infima bassezza culturale nonché predisposizione ad una mentalità da coltivatore diretto, quello che si profila all'orizzonte è il solito attacco alla diligenza...mentre rin tin tin fa la guardia..al progetto Pachino..non capendo che l'osso ...che aspettava invano era solo un gioco di prestigio..dove ha miseramente abboccato vendendosi per un pugno di promesse al gioco scaltro dei  soliti gattopardi bau bau....hahahahahahahah
 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia europa sicilia pachino marzamemi portopalo

permalink | inviato da Pachinos il 22/10/2009 alle 17:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
20 ottobre 2009
Pachino Promontorio google alert Pachino

Calcio: Noto, Avola, Rosolini e Pachino - Tutti i Risultati

Siracusa News.it - ?18/ott/2009?
In promozione il Pachino di mister Lauretta continua a fare dei risultati altalenanti. Gli azzurri domenica hanno perso contro il Comiso per 4-0. ...

Home > Sport > Il Comiso si riscatta in campionato per il Pachino ...

Il Giornale di Ragusa - ?18/ott/2009?
Comiso – Un Comiso in grande spolvero s'abbatte come una furia sul malcapitato Pachino che esce dal terreno di gioco della squadra verdearancio con le ossa ...

Ingresso ufficiale di Rinascita di Pachino nel PDL

Siracusa News.it - ?18/ott/2009?
Sarà presente inoltre il sindaco di Pachino Paolo Bonaiuto. Nell'occasione verrà approfondito il tema politico regional -nazionale a proposito del "Partito ...

Pachino: Intervento In Via Trieste Per Rapina

Siracusa News.it - ?18/ott/2009?
Il 16 ottobre us alle ore 15,30 Agenti del Commissariato di PS di Pachino è intervenuto in via Trieste in un esercizio commerciale, per la segnalazione di ...

Home > Sport > Comiso e Frigintini in terra etnea Moticea – S ...

Il Giornale di Ragusa - ?24 minuti fa?
I ragazzi di Borgese sono reduci dalla netta vittoria a spese del Pachino e dalla trasferta ai piedi dell'Etna vorranno ottenere il massimo per essere ...

Pachino: In Fiamme Vano Motore Di Un' Autovettura

Siracusa News.it - ?13/ott/2009?
Alle ore 3.25 di questa notte, una squadra del distaccamento di Noto dei Vigili del fuoco si è recata in via Cappellini, a Pachino, per l'incendio del vano ...

Home > Attualità > Pachino, raccolta dei rifiuti a rischio Sit-in ...

Giornale di Siracusa - ?14/ott/2009?
Pachino - Il sit in dei 50 operatori della Dusty di Pachino rischia di trasformarsi nella sospensione del servizio se non riceveranno rassicurazioni ...

Coniglio in agrodolce e baci panteschi

La Stampa - ?15/ott/2009?
Notevoli i primi: straccetti di pasta fresca fatta in casa con gamberi e pomodori di Pachino, ravioli di ricotta e menta, capperi e pomodoro, spaghetti al ...

Home > Sport > Calcio Promozione: di scena il derby tra Pachino e ...

Giornale di Siracusa - ?09/ott/2009?
... del prossimo impegno di campionato contro il Pachino, attualmente indietro di un solo punto dai rossoblù di mister De Leo che affronteranno domenica. ..

Calcio: Noto, Avola, Rosolini e Pachino - Tutti i Risultati

Siracusa News.it - ?18/ott/2009?
In promozione il Pachino di mister Lauretta continua a fare dei risultati altalenanti. Gli azzurri domenica hanno perso contro il Comiso per 4-0. ...

Home > Sport > Il Comiso si riscatta in campionato per il Pachino ...

Il Giornale di Ragusa - ?18/ott/2009?
Comiso – Un Comiso in grande spolvero s'abbatte come una furia sul malcapitato Pachino che esce dal terreno di gioco della squadra verdearancio con le ossa ...

Ingresso ufficiale di Rinascita di Pachino nel PDL

Siracusa News.it - ?18/ott/2009?
Sarà presente inoltre il sindaco di Pachino Paolo Bonaiuto. Nell'occasione verrà approfondito il tema politico regional -nazionale a proposito del "Partito ...

Pachino: Intervento In Via Trieste Per Rapina

Siracusa News.it - ?18/ott/2009?
Il 16 ottobre us alle ore 15,30 Agenti del Commissariato di PS di Pachino è intervenuto in via Trieste in un esercizio commerciale, per la segnalazione di ...

Home > Sport > Comiso e Frigintini in terra etnea Moticea – S ...

Il Giornale di Ragusa - ?24 minuti fa?
I ragazzi di Borgese sono reduci dalla netta vittoria a spese del Pachino e dalla trasferta ai piedi dell'Etna vorranno ottenere il massimo per essere ...

Pachino: In Fiamme Vano Motore Di Un' Autovettura

Siracusa News.it - ?13/ott/2009?
Alle ore 3.25 di questa notte, una squadra del distaccamento di Noto dei Vigili del fuoco si è recata in via Cappellini, a Pachino, per l'incendio del vano ...

Home > Attualità > Pachino, raccolta dei rifiuti a rischio Sit-in ...

Giornale di Siracusa - ?14/ott/2009?
Pachino - Il sit in dei 50 operatori della Dusty di Pachino rischia di trasformarsi nella sospensione del servizio se non riceveranno rassicurazioni ...

Coniglio in agrodolce e baci panteschi

La Stampa - ?15/ott/2009?
Notevoli i primi: straccetti di pasta fresca fatta in casa con gamberi e pomodori di Pachino, ravioli di ricotta e menta, capperi e pomodoro, spaghetti al ...

Home > Sport > Calcio Promozione: di scena il derby tra Pachino e ...

Giornale di Siracusa - ?09/ott/2009?
... del prossimo impegno di campionato contro il Pachino, attualmente indietro di un solo punto dai rossoblù di mister De Leo che affronteranno domenica. ..

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pachino portopalo europa italia sicilia marzamemi

permalink | inviato da Pachinos il 20/10/2009 alle 20:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
15 ottobre 2009
Pachino Promontorio Google alert Scimeca gira i malavoglia..Pantani della sicilia sud orientale caccia sospesa nelle ZPS



Google News Alert per: Marzamemi

9:12 - Scimeca gira a novembre "I Malavoglia"
Cine Citta
Pasquale Scimeca inizierà a dirigere a metà novembre nella Sicilia del Sud, tra Porto Palo e Marzamemi, I Malavoglia, una rivisitazione del romanzo di ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento
Movieplayer.it
Pasquale Scimeca gira I Malavoglia
Movieplayer.it
A metà novembre Scimeca inizierà le riprese de I Malavoglia, capolavoro del Verga che verrà girato nella Sicilia del Sud, tra Porto Palo e Marzamemi. ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento
CACCIA SOSPESA NELLE ZPS
AMnotizie.it
... nonchè nelle aree umide della Sicilia sudorientale: Pantano Morghella, Pantani della Sicilia Sud Orientale e Pantano di Marzamemi (Siracusa).
Mostra tutti gli articoli su questo argomento
CACCIA, IL TAR DÀ ANCORA RAGIONE AD AMBIENTALISTI E ANIMALISTI
IMGpress
... nonché nelle aree umide della Sicilia sudorientale: “Pantano Morghella, Pantani della Sicilia Sud Orientale e Pantano di Marzamemi” (Siracusa). ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento
26 settembre 2009
Pachino Promontorio google alert

Google News Alert per: pachino

Dove sei: Prima pagina > Calcio: al "Barone" il derby Moticea ...
CorrierediRagusa.it
La capolista S. Croce va a Pachino ed il Comiso cerca la vittoria con il Real Avola di Pisano Campo impraticabile e la Moticea torna a giocare al Barone. ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento
Bagheria, gran festa per l'anteprima del film di Tornatore
L'Espresso
Sorride raggiante la modella di Pachino Margareth Madè, che nel film recita la parte della coprotagonista, Mannina: «Ormai mi sento baariota anch´io. ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

Google Blogs Alert per: pachino

Chiesa Madre Pachino | Sicilia on tour
di admin
Chiesa Madre SS. Crocifisso: edificata nel 1790 dal marchese Vincenzo Starrabba per la comunità cristiana, si presenta con una semplice struttura comprendente una sola navata con una cappella a destra dell'abside.
Sicilia on tour - http://www.sicilia-tv.com/
i migliori blog di cucina » Blog Archive » Indice
di I migliori blog di cucina
Spaghetti con spigola pachino confit e olive. Pasta ammuddicata con cavolo verza · Pasta broccoletti e salmone selvaggio. Riso e cereali: Cous cous di verdure con menta glaciale e sesamo nero ...
i migliori blog di cucina - http://www.blogdicucina.it/

Google Web Alert per: pachino

Pachino - Wikipedia, the free encyclopedia
Aug 6, 2009 ... Pachino is situated at the south-east corner of Sicily, 51 km south of Siracusa. The neighboring comunes are Noto (North), Portopalo di Capo ...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia europa sicilia pachino marzamemi portopalo

permalink | inviato da Pachinos il 26/9/2009 alle 16:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
23 settembre 2009
Pachino Promontorio Istituzione delle riserva naturale dei pantani della sicilia sud orientale firma...
23 settembre 2009
Pachino Promontorio chiusura delle attività venatorie lasciando quella con arco e frecce e istituzione della Riserva naturale

A: Al Presidente della Regione Sic iliana, On. Raffaele Lombardo

Al Presidente della Regione Siciliana, On. Raffaele Lombardo
All'Assessore Regionale Agricoltura
All'Assessore Regionale al Territorio e Ambiente
E p. c. al Ministero dell'Ambiente
Al Presidente della Provincia di Siracusa
Al Presidente della Provincia di Ragusa
Al Sindaco del Comune di Pachino
Al Sindaco del Comune di Noto
Al Sindaco del Comune di Portopalo
Al Sindaco del Comune di Ispica

Chiediamo la chiusura dell'attivita' venatoria nei Pantani della Sicilia Sud-Orientale, ricadenti nei Comuni di Pachino (SR), Ispica (RG) e Noto (SR) e Portopalo di Capo Passero (SR) che rivestono una importanza fondamentale per la tutela dell'avifauna acquatica nel corso delle migrazioni primaverile e autunnale, per lo svernamento e la nidificazione di molte specie di uccelli, alcune rare e a rischio di estinzione.
Per la tutela di tali specie di uccelli e dei delicati ambienti ed ecosistemi umidi presenti i suddetti Pantani sono stati individuati e riconosciuti come:
- ZPS (Zona di Protezione Speciale) ai sensi della Direttiva europea 'Uccelli' n. 79/409/CEE cod. ITA 09029, Pantani della Sicilia Sud-Orientale, Morghella, di Marzamemi e di Punta Pilieri;
- SIC (Sito di Importanza Comunitaria) ai sensi della Direttiva europea 'Habitat' n. 92/43/CEE cod. ITA 090003 Pantani della Sicilia Sud-Orientale, cod.ITA 090004 Pantano Morghella e cod. ITA 090005 Pantano di Marzamemi;
- IBA (Important Bird Areas) dal Ministero dell'Ambiente e dall'Unione Europea.

I Pantani sono stati inoltre individuati come aree importanti da tutelare nei Piani di Azione del Ministero dell'Ambiente per Pollo sultano, Moretta tabaccata, Anatra marmorizzata. Ai fini della tutela di queste specie i Piani di Azione prevedono l'esclusione delle attivita' venatoria nei Pantani.
I pantani sono stati individuati come riserva naturale, ancora da istituire, nel Piano regionale dei Parchi e delle riserve della Regione Siciliana (Decreto Assessoriale n. 970 dell'Assessorato Territorio e Ambiente del 10/06/1991 dal titolo 'Approvazione del piano regionale dei parchi e delle riserve naturali'), in cui per legge e' vietata la caccia. A distanza di 18 anni la riserva naturale non e' stata ancora istituita tramite apposito Decreto dell'Assessorato regionale Territorio e Ambiente.
Correttamente il Decreto Assessoriale Agricoltura e Foreste del 15 aprile 2009 concernente il Calendario venatorio 2009-2010 aveva previsto il divieto di caccia nei suddetti Pantani. Tuttavia, su pressione dei cacciatori con Decreto del 7 luglio 2009 il nuovo Assessore dott. Cimino riammetteva la caccia nei Pantani in spregio a tutte le Direttive europee, Piani di Gestione, Piani regionali, Convenzioni internazionali (Berna, Bonn) ed alle piu' basilari regole dell'ecologia e della gestione della fauna e del territorio.
Il calpestio di decine di cacciatori alla vegetazione crea un danno notevole al delicato ambiente palustre che invece la stessa Direttiva Habitat impone di tutelare. La realizzazione dei capanni di caccia comporta il taglio della vegetazione protetta ed un rimaneggiamento della stessa nonche' un degrado anche di tipo paesaggistico;
IL disturbo dovuto alla caccia alle anatre porta automaticamente anche al disturbo di tutte le altre specie di uccelli anche quelle non cacciabili che debbono allontanarsi dal sito, quando non sono esse stesse oggetto di bracconaggio o di 'errori' dei cacciatori. La conseguenza e' la perdita di habitat utile per moltissime specie. Si consideri che i Pantani della Sicilia Sud-Orientale sono considerati le aree piu' importanti in Sicilia per la migrazione dopo il golfo di Gela.
I pallini delle cartucce (prima di piombo, oggi di acciaio) per la caccia nelle zone umide creano comunque un inquinamento delle acque che arreca danni agli uccelli per ingestione anche dopo diversi anni dalla cessazione dell'attivita' venatoria.
In tutti questi anni di mancata istituzione della riserva sono stati innumerevoli le offese ed i danni all'ambiente, dalle discariche abusive alle costruzioni abusive, al prosciugamento di zone umide per fare posto a serre anche queste spesso abusive.
Senza alcun Ente di Gestione i Pantani sono stati alla merce' di chiunque li abbia voluti utilizzare per fini non leciti malgrado il riconoscimento come ambienti unici ed indispensabili per la tutela di una flora ed una fauna sempre piu' rara e minacciata.
Fino ad oggi la Regione Siciliana ha preferito consentire il proseguimento delle 'tradizioni venatorie' ammettendo l'inquinamento, il prosciugamento, l'alterazione e la distruzione di questi delicati sistemi ambientali piuttosto che consentirne la gestione, l'utilizzo ai fini di educazione ambientale e fruizione turistica, che permetterebbero lo sviluppo di un'economia locale mirata alla creazione di posti di lavoro. Basterebbe vedere invece il modello di Vendicari dove, grazie alla istituzione della Riserva naturale, sono sorte tante attivita' economiche nel territorio limitrofo che danno lavoro a molte famiglie.
Per quanto sopra, i sottoscritti chiedono
L'immediata chiusura totale e senza deroghe della caccia,
e l'istituzione della Riserva naturale.
sfoglia
dicembre        febbraio