Pachino,Portopalo,Marzamemi...promontorio,noto,avola,siracusa,rosolini,ispica,pozzallo,siracusa,ragusa, Pachinos | Pachino Promontorio,pachino,portopalo,marzamemi | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Internet-giornale, Pachino, Promontorio, Pachino, Portopalo, Marzamemi,Pachum.Pachynus
13 novembre 2009
Pachino promontorio Caccia in Sicilia ,si potra anche non cacciare dopo il 15 Novembre

CACCIA IN SICILIA, SI POTRÀ ANCHE NON CACCIARE DOPO IL 15 NOVEMBRE

Palermo, 11 novembre 2009 - Il decreto dell’assessore regionale all’Agricoltura e Foreste è stato pubblicato oggi, venerdì 13 novembre, sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana. In Sicilia, in alcune Zone di protezione speciale (Zps), come sono state chiamate, non si potrà cacciare prima del 15 novembre 2009, sul modello ‘un colpo al cerchio ed uno alla botte’, l’utile e il dilettevole. Significa accontentare ‘salvatori e ‘carnefici’: cacciatori ed ambientalisti.

Perché se è vero che proprio le Zone di protezione speciale (Zps), dovrebbero essere a ‘protezione speciale’ è anche vero che proprio quelle sono le aree dove la stessa cacciagione vive meglio ed è pure protetta, come lo è l’habitat, in generale: un allevamento, insomma.
In realtà il decreto dell’Assessore viene emanato in tale ‘armoniosa’ forma “nell'attesa che diventino operativi i piani di gestione dei 'Siti siciliani Natura 2000', già approvati dell'assessorato regionale al Territorio e Ambiente e in adempimento delle ordinanze del Tar Sicilia di Palermo”.
Cosa conterranno mai tali “piani di gestione dei 'Siti siciliani Natura 2000'; cosa ordineranno le ordinanze del Tar Sicilia di Palermo? Ordineranno quello che ordineranno: probabilmente che in quelle Zone si può cacciare ma piano.

In tale attesa, l'assessore all'Agricoltura e Foreste, Michele Cimino, ha firmato il decreto che modifica l’attività venatoria per la stagione 2009-2010.
Quello che segue è l’elenco delle Zone di protezione speciale (Zps), dove “non si potrà cacciare prima del 15 novembre 2009”, vale a dire “dove “si potrà cacciare non prima del 15 novembre 2009”:

Pantani della Sicilia sud-orientale, Morghella, Marzamemi, Punta Pilieri e Vendicari; Saline di Augusta; Saline di Priolo; Saline di Siracusa e Fiume Ciane; Biviere di Lentini, tratto mediano e foce del Fiume Simeto, e nell’area antistante la foce; la Gurna; Lago di Pergusa; arcipelago delle Pelagie (area marina e terrestre); arcipelago delle Eolie (area marina e terrestre); monti Peloritani, dorsale Curcuraci, Antennamare e area marina dello stretto di Messina; monte Pecoraro e Pizzo Cirina; monte Iato, Kumeta, Maganoce e Pizzo Parrino; isola di Ustica; laghetti di Preola e Gorghi Tondi, Sciare di Mazara e pantano Leone; isola di Pantelleria e area marina circostante; monte Cofano, Capo San Vito e monte Sparagio; Stagnone di Marsala e Saline di Trapani (area marina e terrestre); arcipelago delle Egadi (area marina e terrestre); paludi di Capo Feto e Margi Spanò.
Per la zona di “Torre Manfria, Biviere e piana di Gela”, il divieto di prelievo venatorio, fino al 14 novembre 2009, è limitato all'area che interessa la migrazione dell'avifauna acquatica (golfo di Gela).
_______________

LA LAV CRITICA L’INCREDIBILE DECRETO ASSESSORIALE DEL 31 AGOSTO CON IL QUALE VIENE VIETATA LA CACCIA NEI PARCHI, NELLE RISERVE, E IN TUTTE LE ZONE PROTETTE

A poche ore dall’inizio della nuova stagione venatoria il neo Assessore all’Agricoltura e Foreste della Regione Sicilia, On. Michele Cimino, esordisce con un’incredibile decreto che porta la data del 31 agosto (sic!) con il quale, per eludere le decisioni dei giudici del TAR di Palermo, che lo scorso luglio avevano sospeso alcune parti del calendario venatorio, vieta la caccia dove è già vietata almeno dal 1977! Infatti, si legge nel decreto dell’On. Cimino che l’attività venatoria è inibita in parchi, riserve naturali, oasi, aree del demanio forestale e nei terreni agricoli recintati!

Il TAR di Palermo con le ordinanze n. 730/09, 731/09, 732/09, accogliendo il ricorso della LAV presentato insieme a ENPA, Legambiente, MAN e WWF, aveva imposto all’Assessore di proibire l’attività venatoria nelle “rotte migratorie”: aree dove si concentra il “passo” degli uccelli migratori. Questo avrebbe determinato il divieto di caccia per esempio in tutte le isole minori siciliane, in tutte le zone umide ed in tutta la fascia costiera della regione per almeno mezzo chilometro dalla battigia.

Un intervento di grande utilità per la fauna selvatica ma chiaramente svantaggiosa per il popolo delle doppiette. Così in loro soccorso ecco arrivare, con un tempismo da primato, il decreto truffa che stabilisce che quelle rotte migratorie coincidono con aree già interdette alla caccia (parchi, riserve, aree protette, etc…).

Si tratta, quindi, di un palese quanto grave ed illegittimo aggiramento della chiarissima indicazione della Magistratura. Per di più, in alcune ZPS (Zone di Protezione Speciale) come per es. Ustica e Pantelleria, il medesimo decreto autorizza la caccia fin dal prossimo 20 settembre in aperta violazione dei decreti del Ministero dell’Ambiente che in tali aree, vietano ogni attività di caccia fino al primo ottobre.

La LAV, nel preannunciare urgenti ed inevitabili azioni legali, attende trepidante un altro simile lungimirante decreto magari per vietare la caccia alle specie protette soprattutto negli asili nido!

La LAV, infine chiede alle Autorità competenti di organizzare adeguati servizi di controllo e prevenzione, affinché venga garantito il rispetto del divieto di caccia fino al primo ottobre in tutte le 29 ZPS siciliane (isole Pelagie, isole Egadi, isole Eolie, isola di Ustica, isola di Pantelleria, Piana di Gela, Saline di Siracusa, etc…) .

Da domani sul sito web www.lavsicilia.it sarà on line il “VADEMECUM CACCIA 2009 ” ove sono disponibili, anche per le Forze di Polizia, tutte le normative ed i prontuari delle relative sanzioni in materia di caccia e tutela della fauna.

Palermo, 02.09.2009
15 ottobre 2009
Pachino Promontorio Google alert Scimeca gira i malavoglia..Pantani della sicilia sud orientale caccia sospesa nelle ZPS



Google News Alert per: Marzamemi

9:12 - Scimeca gira a novembre "I Malavoglia"
Cine Citta
Pasquale Scimeca inizierà a dirigere a metà novembre nella Sicilia del Sud, tra Porto Palo e Marzamemi, I Malavoglia, una rivisitazione del romanzo di ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento
Movieplayer.it
Pasquale Scimeca gira I Malavoglia
Movieplayer.it
A metà novembre Scimeca inizierà le riprese de I Malavoglia, capolavoro del Verga che verrà girato nella Sicilia del Sud, tra Porto Palo e Marzamemi. ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento
CACCIA SOSPESA NELLE ZPS
AMnotizie.it
... nonchè nelle aree umide della Sicilia sudorientale: Pantano Morghella, Pantani della Sicilia Sud Orientale e Pantano di Marzamemi (Siracusa).
Mostra tutti gli articoli su questo argomento
CACCIA, IL TAR DÀ ANCORA RAGIONE AD AMBIENTALISTI E ANIMALISTI
IMGpress
... nonché nelle aree umide della Sicilia sudorientale: “Pantano Morghella, Pantani della Sicilia Sud Orientale e Pantano di Marzamemi” (Siracusa). ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento
sfoglia
ottobre        dicembre