.
Annunci online

Internet-giornale, Pachino, Promontorio, Pachino, Portopalo, Marzamemi,Pachum.Pachynus
16 febbraio 2011
Pachino Promontorio La Sicilia Siracusa Nel silenzio si è compiuto l'anniversario della morte di Vittorini


Nel silenzio di Siracusa si è compiuto ieri il quarantacinquesimo anniversario della morte di Elio Vittorini, avvenuta appunto il 14 febbraio del 1966

  • Martedì 15 Febbraio 2011
  • Siracusa,
  • pagina 30

Nel silenzio di Siracusa si è compiuto ieri il quarantacinquesimo anniversario della morte di Elio Vittorini, avvenuta appunto il 14 febbraio del 1966. Un solo siracusano l'ha ricordata: Dino Cartia. I siracusani hanno dimenticato l'illustre concittadino, autore di opere come Conversazione in SiciliaUomini e noIl garofano rossoErica e i suoi fratelli, giusto per citare le principali soltanto.
Due sole testimonianze, peraltro mute e dimenticate, a Siracusa ricordano Vittorini: una modesta targa all'ingresso della casa natale, in via Vittorio Veneto (l'antica Mastrarua), e uno spazio della galleria d'arte moderna istituita in via Brenta dalla Provincia, presieduta all'epoca da Bruno Marziano. Oltre all'ormai consolidato (ed efficace) Premio Vittorini, istituito anch'esso dalla Provincia, sotto la presidenza di Mario Cavallaro, con la collaborazione e l'organizzazione dell'editore Arnaldo Lombardi.
Non si è riusciti invece a ottenere la istituzione di un museo vittoriniano. Magari nella stessa casa natale alla Mastrarua. D'altra parte, ci son voluti tanti anni per arrivare alla realizzazione del museo di Archimede, la Domus archimedea, ormai quasi pronta, in piazza Archimede. Vittorini può attendere. E i pochi siracusani che lo ricordano possono anche sperare. Chissà ... un giorno ... forse...
s. m.


15/02/2011




permalink | inviato da Pachinos il 16/2/2011 alle 16:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio        marzo