.
Annunci online

Internet-giornale, Pachino, Promontorio, Pachino, Portopalo, Marzamemi,Pachum.Pachynus
6 ottobre 2010
Pachino promontorio La Sicilia centrodestra il divorzio è consumato Con Granata in Fli anche Meloni e Amenta, Vinciullo e Bono nel Pdl con i forzisti
Il divorzio è consumatoCentrodestra.   
   

Con Granata in Fli anche Meloni e Amenta, Vinciullo e Bono nel Pdl con i forzisti   

isabella di bartolo
Il sisma politico che ha scosso il centrodestra tocca Siracusa. Scomparsa An, i finiani danno vita a Futuro e libertà mentre il resto del gruppo entra a far parte del Pdl. In breve: Granata e i suoi faranno un partito autonomo; Vinciullo, Bono e co. siederanno accanto agli ex forzisti. 
Ma veniamo alla prima novità. Futuro e libertà sarà presentato giovedì alle 18 nel salone conferenze di palazzo San Biagio, ad Augusta. Padrone di casa sarà Roberto Meloni che torna così a fare politica in maniera attiva, da coordinatore provinciale di Fli. Meloni sarà affiancato da Paolo Amenta, altro fedelissimo di Granata. Saranno loro a presiedere la conferenza stampa di presentazione della nuova formazione politica provinciale, Ma non saranno soli: il neopartito avrà tre coordinatori locali, uno per territorio. L'ex vinciulliano Marco Stella per la zona nord, Enzo Lentini per il Comune capoluogo e i paesi limitrofi, ed Emanuele Rotta per la zona sud.
«Torno a fare politica finalmente – afferma Meloni, oggi presidente del consorzio Archimede –. Si parte da An ma "Futuro e libertà" non è la ri-proposizione di Alleanza nazionale in quanto coinvolgerà una serie di uomini provenienti da altre esperienze politiche. Un gruppo che fa leva sulla concezione politica intesa non come imposizione bensì come dialogo. I presupposti ci sono tutti: il gruppo di amici chiamato a fondare il partito è ottimo. E noi non siamo dirigenti ma organizzatori». 
Nasce dunque anche a livello provinciale il partito di Fini. E si ripropone la questione sollevata dall'ex Udc di Pippo Gianni: fuori dalle Giunte di Provincia e Comune. «Gianni è il meno titolato a parlare perchè è quello che autorizzato l'ingresso dei suoi in una Giunta del Pd ad Augusta – aggiunge Meloni –. Al contempo lo stesso assessore megarese fa parte della rosa assessoriale della Provincia di centrodestra. Non è certo il suo un esempio di coerenza». Futuro e libertà sarà alleato della coalizione che governa Comune e Provincia, come Meloni annuncia. E manterrà i suoi assessori. «Siamo alleati importanti – afferma –, rappresentati in Giunta con Amenta in via Roma; Speranza e Fortuna al Comune, dove abbiamo tre consiglieri». Muore, dunque, quel «Pdl Berlusconi presidente» fondato dai finiani al Comune con i forzisti Palestro e Impallomeni. «Sì, non ha più motivo di esistere – conferma Meloni –. C'è stato un terremoto in un mese, dunque nulla è come prima». Fli avrà nuovi alleati come palesano i buoni rapporti con l'Api di Bonomo e Ortisi. «Ma non abbiamo problemi nemmeno con l'Mpa – dice Meloni –, e i rapporti con il Pd sono buoni. D'altronde la politica non è quella delle dichiarazioni sui giornali (e qui l'accenno è alle dure dichiarazioni di Pippo Gianni, ndr) ma è fatta di dialogo e confronto, di problemi da affrontare nell'interesse territorio. In questo senso ha bisogno dell'impegno da parte di tutti». 
E se Fli nasce dalle ceneri di An, il resto dei finiani è in cerca di collocazione sotto l'egida del Pdl. Vinciullo, dicevamo, che sarà anche il coordinatore provinciale


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. noto siracusa pachino marzamemi portopalo avola

permalink | inviato da Pachinos il 6/10/2010 alle 0:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        novembre