.
Annunci online

Internet-giornale, Pachino, Promontorio, Pachino, Portopalo, Marzamemi,Pachum.Pachynus
22 ottobre 2009
Pachino Promontorio a Pachino tutti pazzi per la Pdl di Pippo Bufaredeci...Caro Pippo è un film che abbiamo già visto....

mercoledì 21 ottobre 2009

A PACHINO TUTTI PAZZI PER LA "PDL"

Parafrasando il titolo della trasmissione di Antonella Clerici, potremmo dire a "Pachino tutti pazzi per la PDL.
Naturalmente non ci auguriamo che possa politicamente succedere quello che è successo alla Clerici e cioè la chiusura della trasmissione dopo solo due puntate per mancanza di ascolti.
Certamente siamo in presenza di un fatto politico importante, ma strano che può forse succedere solo nel contorto mondo politico pachinese.
Importante perchè attorno al sindaco si forma una maggioranza molto forte che, teoricamente, dovrebbe permettergli di lavorare con serenità.
Strano perchè quasi tutti quelli che sono passati dalla parte della maggioranza sono coloro che, in campagna elettorale, hanno fortemente osteggiato la elezione dell'attuale sindaco permettendogli di essere eletto solo con un esiguo vantaggio di circa duecento settanta voti rispetto all'avversario.
Non possiamo escludere che questi consiglieri forse vista la bontà della proposta amministrativa dell'attuale sindaco si siano pentiti per non averlo votato o dissociati da un raggruppamento di minoranza non ritenuto idoneo a formulare proposte utili per il paese di Pachino.
Ma ai comportamenti politici non si può " spaccare il capello" e prendiamo per buona la versione più adulcolata che la vuole ammantata del bene dell'interesse generale.
Adesso però, nella confusione che si potrebbe creare fra chi ha combattuto e vinto la battaglia per l'elezione del sindaco fin dalla prima ora e coloro che sono saliti dopo sul carro del vincitore, speriamo possa essere il buon senso ad avere il sopravvento.
Ed il buon senso ci suggerisce che non si può stravolgere tutto e far finta che la vita politica pachinese stia iniziando adesso come se si fosse scherzato in fase di campagna elettorale.
Il buon senso ci suggerisce altresì che il comune di Pachino non ha bisogno di alchimie politiche fra gruppi, gruppetti e singoli politicanti, ma di una strategia seria che possa fare uscire questo paese dalle secche politiche ed amministrative in cui si trova da tanto tempo.
Abbiamo già perso troppo tempo prezioso e non ci possiamo permettere il lusso di perderne altro
.


Commento di Spiros

I passaggi si susseguono con implacabile precisione e riproducono non tanto la pazzia verso la Pdl quanto l'attaccamento mai sopito al carro dei vincitori...
Basta osservare le mosse degli ultimi dieci anni, come passa il tempo, e più precisamente all'amministrazione guidata,si fà per attribuire ciambelle senza buco, all'amministrazione Barone..
Come le cronache del tempo politico raccontano questa grande coalizione di donne e uomini era talmente grande che comprendeva i diciotto ventesimi dell consiglio comunale...Ebbene dopo poco tempo per effetto della magna forza di questa colaizione ed essendo impossibilitato ad accontentare tutti..quel signor Barone Sindaco gode del primato imbattuto a scala nazione, penso, che distribuì nel tempo  ossicini e caramelle a circa cinquanta assessori...ma forse mi sbaglio per difetto...Dunque l'azione calamità che attrae gli attori locali, che con la elezione pensano sempre di avere vinto un terno al lotto, i quali, a di là della disquiusizione etico morale che alla fine ha colpito anche i portatori sani di questa pseudo appartenenza di facciata( vedi i link rivoluzionari messi a bella apposta per configurare un pensiero che non hanno mai avuto, quando invece hanno dimostrato e le vicende del consorzio dell'ipg ( un milione di euro dalla destra e  i legami con la banca e l'azione sottotraccia di Pippo baudo( ballerino tra destra e sinistra) che ha sistemato i figli con 25.000 euro l'anno da parte del comune di Pachino(  cinema di frontiere e degli sfrontati) che vorrebbe essere gente politicamente corretta, se ne stra-fregano di dimostrare coerenza e lealtà verso gli elettori...Pertanto senza essere ne maghi della politica ma rimanendo  politologi lontani e isolati come scriveva l'ultimo presidente  di facciata di Città Etica rilevando la sua infima bassezza culturale nonché predisposizione ad una mentalità da coltivatore diretto, quello che si profila all'orizzonte è il solito attacco alla diligenza...mentre rin tin tin fa la guardia..al progetto Pachino..non capendo che l'osso ...che aspettava invano era solo un gioco di prestigio..dove ha miseramente abboccato vendendosi per un pugno di promesse al gioco scaltro dei  soliti gattopardi bau bau....hahahahahahahah
 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia europa sicilia pachino marzamemi portopalo

permalink | inviato da Pachinos il 22/10/2009 alle 17:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        novembre