.
Annunci online

Internet-giornale, Pachino, Promontorio, Pachino, Portopalo, Marzamemi,Pachum.Pachynus
11 marzo 2008
La Sicilia Portopalo. Mancanza di acqua e luce al porto, stato fatiscente della banchina del molo di Levante,
Pachino promontorio


Portopalo.   Mancanza di acqua e luce al porto, stato fatiscente della banchina del molo di Levante, la questione del mercato ittico, delle barche che hanno trasportato i clandestini e dell'area portuale immersa nella sporcizia e nella scarsa sensibilità ambientale che vi si riscontra.
A formulare il j'accuse è l'Associazione pescatori «San Francesco di Paola» che presenta lo stato di salute dell'area portuale che dall'analisi appare in coma profondo. Per il presidente di Assopesca, Attilio Nardo, il porto è all'abbandono totale.
«Per la mancanza di acqua e luce, servizi che intendiamo pagare, - afferma Nardo – il sindaco aveva dato come termine il 30 maggio 2007. La banchina del molo di Levante è danneggiata dall'inverno 2003».
Assopesca parla di incuria delle Autorità, Comune compreso, chiamando in causa, dunque, anche l'autorità marittima. «Questa incuria – si legge nella nota dell'Associazione pescatori – ha consentito che danni lievi si trasformassero nel corso degli anni in danni che hanno reso inagibile la banchina. Come è stato dichiarato dalla Capitaneria di Porto». Nardo critica il sindaco, accusandolo di attuare una politica di annunci priva di risultati. «Visto il perdurare della inefficienza delle istituzioni – rileva Assopesca Portopalo – la nostra associazione è disposta a farsi carico in proprio degli interventi provvisori per porre fine a questa situazione vergognosa e insostenibile». Altri strali verso l'Amministrazione comunale arrivano sul mercato ittico, chiuso per lavori di ristrutturazione dallo scorso novembre. «Una decisione che obbliga gli operatori a svolgere la loro attività di commercializzazione sulla banchina, tornando paurosamente indietro nel tempo. L'assessore alla pesca, pressato da noi, convocò una riunione a novembre dell'anno scorso impegnandosi pubblicamente, davanti alla marineria, di elaborare in tempi brevi un progetto di rilancio del mercato. Sono passati tre mesi e stiamo ancora aspettando. Per i falsi impegni e le false promesse che ci stanno raccontando e con il tempo che passa rischiamo di chiudere definitivamente il mercato. E non ci possiamo permettere questo». Infine la problematica delle barche sotto sequestro per trasporto di clandestini, ormeggiate al porto.
«Al problema dell'insabbiamento si è aggiunto questo. Sindaco e assessore alla pesca non possono chiamarsi fuori: vogliamo sapere se sono intervenuti e in quali sedi per evitare che il porto diventi rimessaggio permanente di queste barche. Sindaco e assessore alla pesca solo a parole dicono di voler risolvere i problemi».
SerTac




chi comanda al porto???

approfondimenti

Guarda l'immagine nelle sue dimensioni reali.

serviziculturali.org/.../ images/TopiAsonagli.jpg
1098 x 1559 - 85k
L’immagine può essere ridotta ed è protetta da copyright






a cura del  Nostromo....

Guarda l'immagine nelle sue dimensioni reali.

images1.wikia.nocookie.net/.../200px-Logo2.jpg
200 x 147 - 11k
L’immagine può essere ridotta ed è protetta da copyright.
Naturalmente dalla rada di portopalo...

hahahahahahahahahahaha......

sfoglia
febbraio        aprile